Skip to main content

Ecco un elenco dei punti salienti del 2022 a Qatium

Buone vacanze dal team di Qatium! È stato un grande anno per i nostri QTalk mensili, gli aggiornamenti rivoluzionari della piattaforma e le storie affascinanti del settore idrico: assicurati di controllare la nostra lista di 10 punti salienti del 2022 qui sotto. Ma prima, diamo un’occhiata al nostro QTalk finale dell’anno, in cui i migliori esperti di acqua esaminano alcuni temi e momenti chiave che hanno osservato nel settore idrico nel 2022.

L’industria idrica nel 2022

Per il nostro QTalk finale di quest’anno, gli esperti del settore idrico Will Sarni, Newsha Ajami, Dragan Savic e il nostro ospite Tom Freyberg ripercorrono i momenti e i temi del settore idrico che li hanno colpiti negli ultimi 12 mesi. La cosa più importante era che il digitale è qui per rimanere nel settore idrico, ma la tecnologia è solo un pezzo del puzzle della trasformazione digitale per le utility: strategia aziendale, leadership e cambiamento culturale sono fondamentali per le utility per ottenere un’efficace trasformazione digitale.

I relatori hanno parlato di eventi climatici in tutto il mondo, come le inondazioni in Pakistan quest’anno, che hanno portato in primo piano l’invecchiamento delle infrastrutture e i modelli idrici antiquati. Sono necessarie politiche e leggi pubbliche innovative per incentivare le utility ad adottare strategie sostenibili e modelli idrici più appropriati per affrontare le sfide di oggi. Quest’anno è stato anche un anno significativo per la sensibilizzazione e la regolamentazione dei PFA e il loro impatto negativo sulla salute umana. Guarda il video qui sotto per saperne di più dai nostri esperti sul settore idrico nel 2022.

10 punti salienti di Qatium nel 2022

1. Ora puoi inserire dati in tempo reale nel tuo modello Qatium

Nel 2022, abbiamo aggiornato la nostra piattaforma di gestione dell’acqua con un’API “Qatium Ingest”. Ti consente di caricare rapidamente e facilmente i tuoi dati in tempo reale direttamente sulla piattaforma, in modo da poter convalidare e migliorare l’accuratezza delle simulazioni della tua rete idrica e ottenere risposte alle tue domande what-if con precisione in tempo reale.

Quali tipi di dati in tempo reale può ingerire Qatium? Carica facilmente SCADA, AMI, sensori e altri dati in tempo reale sul tuo spazio di lavoro, in modo da avere aggiornato le pressioni del sistema, le velocità della pompa, gli stati delle valvole, i livelli dei serbatoi e altri stati delle risorse, tutti visualizzati e a portata di mano.

2. Sei nella sala di controllo dell’operatore con “vista sinottica”

Se è necessario visualizzare o eseguire scenari su larga scala, è ora possibile eseguirli da una nuova prospettiva, la vista sinottica. Simile alla vista di un operatore in una sala di controllo, la vista sinottica è un’alternativa alla vista Mappa che offre una visione di alto livello della rete, mostrando come è tutto interconnesso. È possibile accedere a questa vista dal pannello di visualizzazione Rete e passare avanti e indietro. L’impatto di eventuali modifiche nella vista sinottica può essere visto anche nella vista Mappa.

3. Diventa collaborativo: ora puoi condividere la tua rete con il team

Quest’anno, uno dei nostri aggiornamenti preferiti dei prodotti sono gli spazi di lavoro condivisi. Le aree di lavoro condivise consentono di collaborare con i membri del team condividendo facilmente la rete. Non è più necessario lavorare in isolamento: ora è possibile creare un’area di lavoro condivisa per un’intera organizzazione o un gruppo di colleghi. In questo modo, se apporti aggiornamenti e modifiche al tuo modello, tutti possono vederli. Il vantaggio? Tutti sono sulla stessa lunghezza d’onda ed è possibile semplificare i flussi di lavoro tra modellatori e operatori. Assicurati di inviarci una linea veloce se desideri accedere a questa nuova funzionalità.

4. Qatium ha raggiunto oltre 80 paesi quest’anno

Novembre ha segnato un anno da quando Qatium ha lanciato la sua piattaforma di gestione dell’acqua all’Aquatech di Amsterdam. In soli 12 mesi, abbiamo effettuato l’onboarding di utenti provenienti da oltre 80 paesi diversi in tutto il mondo. Siamo molto orgogliosi che la nostra piattaforma abbia avuto una portata globale quest’anno, soprattutto quando si tratta di aiutare le utility sottoservite o remote che sono spesso più colpite dai cambiamenti climatici.

5. L’utility della piccola città dell’Indiana può ora servire meglio i clienti

Nel 2022, abbiamo visto la nostra piattaforma di gestione dell’acqua fare onde, in particolare per le piccole utility che sfruttano la piattaforma per semplificare il loro lavoro e i loro clienti più felici. Un’utility di Greenville, Indiana, sta utilizzando la propria piattaforma Qatium per eseguire semplici scenari operativi in modo da poter rispondere a domande quotidiane, come “Cosa succede alla pressione dell’acqua di un gruppo di clienti se cambiamo la loro fornitura d’acqua per una riparazione del serbatoio?” Controlla
come Qatium fornisce a Greenville
risposte rapide alle loro domande sulla gestione dell’acqua.

6. Ottieni l’assistenza dettagliata di cui hai bisogno con il nostro Centro assistenza ampliato

Quest’anno abbiamo continuato a espandere il nostro
Centro assistenza
, con particolare attenzione all’ottimizzazione dell’esperienza di onboarding per i nostri utenti. Sarai felice di guardare i nostri nuovi tutorial video semplici e dettagliati per rispondere alle tue domande più comuni quando si tratta di utilizzare Qatium. Se hai bisogno di aiuto, hai accesso a brevi tutorial video, come
Come creare il tuo account Qatium
e
come importare il tuo modello
.

Ecco un nuovo tutorial su come eseguire uno scenario di lavaggio in Qatium:

7. Dragan Savic sulla creazione di uno stack tecnologico a prova di futuro per le utility

Nel 2022, uno dei collaboratori di Qatium ed esperto di acqua Dragan Savic, CEO di KWR Water e professore di idroinformatica presso l’Università di Exeter, ha condiviso le sue previsioni su come sarà il techstack del futuro per le utility di tutte le dimensioni. Ha detto che le tecnologie per i servizi idrici devono essere facili da usare, convenienti e non solo progettate per i grandi giocatori. Infatti, un Stack tecnologico a prova di futuro avrà un enorme impatto sulle utility più piccole che potrebbero non avere il capitale umano o finanziario per investire in tecnologie costose. Scopri cosa dice Dragan I vantaggi di uno stack tecnologico a prova di futuro saranno per le piccole utility, i paesi in via di sviluppo e gli operatori.

8. La nostra chiacchierata con Will Sarni: qual è il vero valore dell’acqua?

Un altro momento saliente di quest’anno è stato quando l’esperto di Qatium Will Sarni, fondatore e CEO di Water Foundry, ha parlato con noi
del vero valore dell’acqua.
Una volta pensato per essere abbondante e gratuito, il modo in cui pensiamo all’acqua sta cambiando. In questo video, Will parla del valore dell’acqua da diversi punti di vista, come il valore dell’ecosistema dell’acqua, il valore commerciale e il valore spirituale-culturale.

9. Gavin Van Tonder spiega perché le utility non stanno intervenendo sull’acqua non fatturata

Sapevi che circa un terzo di tutta l’acqua potabile prodotta viene “persa” prima di raggiungere il cliente? Nell’agosto di quest’anno, il collaboratore esperto di Qatium, Gavin Van Tonder, direttore esecutivo di NEOM, ha rilasciato un approfondimento alla questione dell’acqua non fatturata e perché c’è una mancanza di azione quando si tratta di ridurre la perdita d’acqua nel settore. Assicurati di controllare Gavin’s 12 motivi per cui le utility non stanno prendendo provvedimenti sull’acqua

non fatturata per ascoltare ciò che Gavin ha da dire sull’azione sull’acqua non fatturata.

10. Un QTalk in due parti sul ruolo dell’operatore di servizi pubblici

Infine, il nostro
QTalk in due parti
Sul ruolo dell’operatore di servizi pubblici è stata una grande discussione su come appaiono le sfide odierne del settore idrico per coloro che hanno gli stivali sul terreno. Dalla crescita della popolazione e dai cambiamenti climatici a ciò su cui le piccole utility con risorse limitate si stanno concentrando oggi quando il futuro è così incerto, questi episodi sono stati un punto culminante per noi di Qatium quest’anno. Guarda la prima parte qui sotto.

Cosa c’è in serbo per il 2023?

Grazie a tutti i nostri esperti, staff, utenti, lettori e osservatori per un 2022 davvero memorabile. C’è ancora di più in arrivo nel 2023, incluso il nostro primo QTalk dell’anno a gennaio, dove un gruppo di esperti discute le loro previsioni per il 2023 per il settore idrico. Inoltre, rimanete sintonizzati e dite la vostra su Aggiornamenti della piattaforma Qatium che sono importanti per te. Se non ti sei ancora registrato a Qatium,
Provalo gratuitamente
oggi.

Qatium

About Qatium