L’acqua dolce è un elemento essenziale per la vita e la produzione alimentare. Gli esseri umani utilizzano grandi quantità di acqua direttamente e indirettamente. Tenete a mente che solo il 2,5% dell’acqua del pianeta è acqua dolce! Inoltre, il 2% di essa si trova nei ghiacciai. Pertanto, abbiamo solo una piccola percentuale di acqua dolce da utilizzare. A causa dei cambiamenti climatici e dell’aumento della popolazione, arriverà un momento in cui dovremo scegliere tra i diversi utilizzi dell’acqua? Come usarla come acqua da bere o per l’agricoltura?

Utilizzi dell’acqua per il consumo umano

L’accesso all’acqua pulita e ai servizi igienico-sanitari è un diritto umano essenziale. Per garantire che la mancanza di risorse non influisca sulla salute, abbiamo bisogno di 50-100 litri al giorno, con una soglia minima di 20 litri. Attualmente 1,1 miliardi di persone non hanno accesso garantito a questa soglia minima. Sopravvivono consumando solo 4 litri d’acqua al giorno.

Nei paesi sviluppati il consumo di acqua dipende dallo stile di vita e dalle abitudini dei cittadini. Un esercizio interessante è calcolare il proprio consumo di acqua giornaliero. Per farti un’idea, troverai un elenco di attività e il consumo medio di acqua di ciascuna.

water-consumption-uses

Come valore medio, un abitante utilizza 150 litri di acqua al giorno. Nei prossimi 30 anni, la popolazione del pianeta potrebbe raddoppiare e tale aumento richiederà più risorse. Ciò farà esplodere la domanda di acqua potabile.

D’altro canto, abbiamo praticamente già esaurito molte fonti naturali, come le falde acquifere. Inoltre, l’aumento delle temperature riduce anche le risorse idriche.

Solo il 2,5% dell'acqua del pianeta è dolce e il 2% proviene dai ghiacciai

QatiumAssistente intelligente

Utilizzi dell’acqua per l’agricoltura

Conosciamo già il nostro consumo diretto di acqua. Ora è il momento di concentrarsi sul consumo indiretto. Per produrre il cibo necessario alla vita abbiamo bisogno di grandi quantità di acqua. Come indica l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO), occorrono circa 5.000 litri d’acqua per produrre il consumo quotidiano di cibo di una persona. Ciò significa una piscina olimpionica piena d’acqua per sfamare 500 persone per un giorno.

water-consumption-agriculture-rice

Agricoltori che piantano riso vicino a Yogyakarta (Indonesia)

Per invertire questa complicata situazione, alcune soluzioni includono la modernizzazione delle tecniche di irrigazione, l’utilizzo di fonti non convenzionali come l’acqua desalinizzata o l’utilizzo di sistemi di trasferimento. Ma queste misure hanno un elevato impatto ambientale, sociale ed economico, pertanto non esiste una soluzione semplice al complesso problema dell’acqua.

In alcuni paesi dell’Unione Europea la percentuale di acqua utilizzata per l’agricoltura raggiunge l’80%. Molti di essi hanno già problemi di scarsità d’acqua. Pertanto il problema dell’acqua interesserà presto tutti i settori.

Uso responsabile

In alcuni luoghi la mancanza dell’acqua necessaria per produrre cibo porta all’interruzione delle attività agricole. Ciò genera un gran numero di persone sfollate a causa di problemi climatici. Attualmente questa situazione colpisce le regioni più povere, ma finirà per colpire l’intero pianeta.

Per evitare un presente e un futuro in cui si dovrà decidere tra l’utilizzo dell’acqua per bere o per produrre cibo, è necessario un consumo responsabile. La mancanza d’acqua è un problema di tutti.