Skip to main content

In una recente conferenza specializzata dell’International Water Association a Porto, ho convocato una sessione sulla digitalizzazione relativa alla gestione patrimoniale. Ai partecipanti è stato chiesto di stimare quanto fossero utili i dati raccolti dalle utility idriche negli ultimi 20 anni e se avessero una qualità sufficiente per migliorare e abilitare la gestione delle risorse attraverso la digitalizzazione.

“Oltre la metà dei partecipanti ha risposto che meno del 20% dei dati raccolti dagli anni 2000 è stato utile”.

Questa è stata una triste realizzazione. Dai primi anni 1990, un’enorme quantità di sforzi e risorse sono stati investiti nel settore idrico per consentire la raccolta dei dati con l’avvento dei sistemi informativi geografici (GIS). L’obiettivo era quello di raccogliere quanti più dati possibili e di “completare” ogni GIS. Questo singolare obiettivo è cambiato molto poco da allora.

In realtà, molte aziende idriche e delle acque reflue hanno accesso a grandi quantità di dati, ma solo una piccola parte di essi viene utilizzata per facilitare decisioni operative o strategiche.

5 Ostacoli all’utilizzo dei dati GIS e come la digitalizzazione può aiutare

Qui, esploriamo diverse ragioni per questo e come la digitalizzazione può aiutare a superare la stragrande maggioranza di esse.

Record di sistema obsoleti

I record di sistema mal mantenuti sono un classico racconto delle prime implementazioni GIS. Gli sforzi iniziali per “completare” ogni GIS non sono stati seguiti né da una struttura né dalle risorse necessarie per mantenere un sistema aggiornato.

Al giorno d’oggi, la tecnologia mobile è uno strumento altamente efficace per aggiornare i record delle risorse quando vengono eseguite riparazioni o rinnovi sul campo.

Scarsa qualità dei dati GIS

In passato, i dati venivano raccolti e inseriti in sistemi che creavano un quadro completo, anche se impreciso. In effetti, a migliaia di tubi in tutto il mondo è stata arbitrariamente assegnata una data di installazione del 1900 poiché le loro date di installazione reali sono precedenti a qualsiasi record. Una versione leggermente migliorata di questa storia mostra tubi datati entro il decennio, a seconda del materiale del tubo.

La soluzione per migliorare la qualità delle informazioni è duplice: mettere in atto protocolli di raccolta dati digitali coerenti insieme alla creazione e all’incorporamento di una cultura in cui i dati sono estremamente preziosi per ogni organizzazione.

Mancanza di connettività

In un segno di crescita organica, molte utility trovano i loro SISTEMI GIS, sistema di fatturazione, SCADA, modello idraulico e valutazione delle prestazioni situati in scatole diverse. Sebbene queste scatole siano operative, non sono nemmeno in grado di parlare tra loro. Di conseguenza, i dati GIS sono spesso sparsi e isolati su diversi sistemi e piattaforme.

Questa mancanza di connettività dei dati ci impedisce di ottenere informazioni incredibilmente preziose da tutti questi sistemi. La moderna tecnologia digitale dell’acqua risolve questo problema riunendo tutte queste fonti di dati sotto lo stesso tetto.

Accessibilità insufficiente

Questa utility idrica ha spesso lavorato in reparti isolati, dove le informazioni rilevanti provenienti da altri dipartimenti sono state raramente allineate con le proprie informazioni o utilizzate per prendere decisioni informate. Questa mancanza di accessibilità si estende all’assenza di interfacce di visualizzazione adeguate a cui è possibile accedere e comprendere ogni diverso tipo di profilo professionale all’interno dell’utility.

Le moderne piattaforme idriche digitali forniscono un’interfaccia personalizzabile a vista singola che mostra la relazione tra le diverse variabili chiave all’interno del sistema e il loro impatto sulle diverse parti dell’utilità.

I dati raccolti non sono orientati all’obiettivo

In passato, la raccolta dei dati (come la digitalizzazione stessa) era spesso un obiettivo in sé e per sé, piuttosto che un mezzo per un fine. In sostanza, i dati sono stati raccolti perché era la “cosa da fare” o perché tutti gli altri lo stavano facendo.

Ancora oggi, centinaia di migliaia di contatori intelligenti vengono installati senza una chiara comprensione dei vantaggi dei dati che producono. Di conseguenza, i dati esistenti spesso non vengono elaborati, utilizzati o considerati, semplicemente perché nessuno aveva davvero bisogno dei dati in primo luogo.

Dati GIS nel contesto dei sistemi di distribuzione dell'acqua

La digitalizzazione dei dati GIS richiede un tocco umano

La digitalizzazione può e certamente risolverà molti dei problemi che abbiamo esplorato. Tuttavia, l’elemento chiave che trasformerà veramente e completamente i servizi idrici in organizzazioni basate sui dati è l’essere umano. Coltivare una cultura aziendale pur riconoscendo quanto siano preziosi i dati di qualità per guidare le decisioni future è un requisito essenziale per qualsiasi sforzo di digitalizzazione.

Ottieni il coinvolgimento in tutta l’organizzazione

I dati GIS non devono necessariamente essere di proprietà esclusiva e l’uso del team di gestione patrimoniale. O il team di idraulica. Concorda su una versione comune della verità e condividi un’unica versione della verità. Applicazioni come Qatium possono aiutare le aziende idriche a diffondere i loro dati GIS.

Gli strumenti non possono sostituire gli esseri umani

Infine, è fondamentale per le organizzazioni capire che, indipendentemente da quanto potenti, intelligenti e intuitivi siano i nuovi strumenti, sono comunque strumenti. Possono aiutare, ma alla fine non possono fornire una guida strategica o gestire servizi idrici per noi. Possono, tuttavia, migliorare significativamente i processi decisionali, fornire quantità significative di nuove informazioni e fornire risposte utili e affidabili alle domande che i responsabili delle utility possono avere.

Avere una roadmap chiara

Trovare la giusta soluzione idrica digitale è in prima linea nelle menti di molti gestori di servizi pubblici. Ma ancora più importante è delineare la roadmap strategica che modellerà l’implementazione della digitalizzazione all’interno di tali utility.

Guarda questa demo per vedere come soluzioni come Qatium stanno digitalizzando i dati ▶️ GIS .

Come sfruttare al meglio i tuoi dati GIS usando Qatium

Qatium è una piattaforma di gestione dell’acqua aperta e collaborativa.

Crea il tuo account gratuito e inizia a sfruttare al meglio i tuoi dati GIS.

Enrique Cabrera

About Enrique Cabrera