Durante il secolo scorso ci si preoccupava dal fatto che i combustibili fossili si sarebbero esauriti prima che l’umanità riuscisse a trovare una nuova forma di energia rinnovabile. In questo secolo la preoccupazione principale è l’impatto ambientale associato al cambiamento climatico, come la scarsità d’acqua.

Quasi una persona su dieci sul pianeta – quasi 800 milioni di persone – non ha accesso a fonti d’acqua sicure. L’aumento demografico e le conseguenze del cambiamento climatico sono una bomba a orologeria. Si genereranno sempre più conflitti sull’utilizzo e la gestione dell’acqua.

Il Forum mondiale dell’economia e altre istituzioni stimano che entro il 2030 la domanda sarà cresciuta del 40%. Purtroppo, il pianeta non sarà in grado di soddisfarla. Ciò avrà impatto sull’agricoltura, facendo aumentare il prezzo del cibo.

water-stress-world-countries

Problemi come questo portano a problemi più grandi, come la carenza d’acqua globale. Gli impegni concordati negli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite (2015-2030) attribuiscono grande importanza ai problemi idrici. Inoltre, l’attuale pandemia di COVID-19 (2020) dimostra l’importanza dell’acqua nella prevenzione dell’infezione.

Nel 2030 la richiesta d’acqua sarà cresciuta del 40% in più e il pianeta non sarà in grado di soddisfarla

QatiumAssistente intelligente

Qual è l’origine di questo problema?

Solo l’1% circa dell’acqua presente sulla superficie terrestre è adatta al consumo. Sebbene possa sembrare un quantità ridotta, è sufficiente per l’intera popolazione mondiale.

Tuttavia, la realtà mostra che le risorse idriche non sono distribuite equamente in tutto il pianeta. Inoltre, alcuni comportamenti umani tendono a complicare e amplificare il problema, ad esempio:

  • Abitare in regioni prive di risorse idriche. Questo perché sono presenti altre risorse che di maggior interesse.
  • Inquinamento di alcune delle regioni con le maggiori risorse idriche.
  • Sovrappopolamento delle regioni con buona sostenibilità idrica fino a raggiungere e superare i limiti delle risorse idriche.
water-scarcity-contaminated-river

Fiumi contaminati

Alcune soluzioni

Esistono diverse misure per prevenire la carenza d’acqua in tutto il mondo. Ecco alcuni esempi:

  1. Coscienza sociale: bisogna capire che l’acqua che esce dal rubinetto come per magia è una risorsa finita. L’acqua è un diritto, ma un utilizzo responsabile dell’acqua è una responsabilità.
  2. Investimenti in manutenzione e ristrutturazione di infrastrutture idriche da parte delle pubbliche amministrazioni. La maggior parte delle città presenta perdite d’acqua in oltre il 20% della propria rete. Questa percentuale sale a oltre il 50% in alcune città.
  3. Uso più efficiente dell’acqua desalinizzata. Tuttavia, dobbiamo tenere presente che l’acqua desalinizzata richiede un consumo energetico significativo e ha un impatto ambientale.
  4. Scoperta dell’uso dell’acqua riciclata da acqua purificata. Ha un grande potenziale per l’agricoltura e l’industria e sta aumentando anche l’utilizzo urbano e domestico.

Per riassumere, abbiamo bisogno di una mentalità globale. Il problema della carenza di combustibili fossili potrebbe essere risolto in futuro, ma per allora avremo esaurito le fonti d’acqua? Sarà troppo tardi?