Skip to main content

Ciò che Qatium fa è elevare la piccola utility rurale a un livello in cui possiamo fornire un'esperienza di servizio al cliente che si ispira ai grandi.

Audi FindleySovrintendente, Greenville Water Utility

Modellazione idraulica semplice e gratuita per piccole utenze idriche

Audi Findley, sovrintendente della Greenville Water Utility, può ora ritagliarsi alcuni minuti dalla sua giornata di lavoro per modellare rapidamente come il sistema idrico della città reagirà a un’azione proposta, come spostare i clienti verso un approvvigionamento idrico alternativo, uno scenario che Audi ha originariamente esternalizzato a un consulente per indagare.

Ora, con solo un paio di clic nella piattaforma di gestione dell’acqua di Qatium, Audi e il suo piccolo team possono vedere quali clienti sperimenteranno carenze di pressione dell’acqua durante gli scenari “what if”. L’interfaccia facile da usare fornisce rapidamente al team le conoscenze necessarie per pianificare in anticipo e fornire un servizio clienti proattivo alla comunità che servono, proprio come può fare un servizio idrico di una grande città, ma a una frazione del costo.

La situazione idrica di Greenville Indiana in sintesi

Fondata nel 1816 e incorporata nel 1879, Greenville, Indiana, è una piccola città di 1.365 persone a soli 17 miglia a nord-ovest di Louisville, Kentucky e il confine di stato Indiana-Kentucky. Secondo il censimento del 2020, Greenville ha visto un aumento del 124% della popolazione dal 2010. In totale, Greenville Water Utility serve effettivamente 4920 clienti, includendo la città e le comunità vicine al di fuori dei confini della città.

Greenville

I numeri della rete idrica di Greenville

L’acqua della città in crescita è divisa tra due fornitori. La Edwardsville Water Corporation rifornisce la maggior parte della città e la Floyds Knobs Water Company fornisce una piccola area nel nord-est della città. L’acqua proviene da pozzi che attingono da un falda acquifera di sabbia e ghiaia adiacente al fiume Ohio.

Greenville Water Utility è un piccolo team con solo due dipendenti a tempo pieno sul campo, compreso il sovrintendente Audi. Inutile dire che l’utilità ha molto lavoro sulle spalle. Ma il lungimirante team di Greenville cerca sempre modi innovativi per lavorare in modo più efficiente e fornire la migliore qualità di acqua e servizio alla comunità di Greenville.

Scenari semplici complicati da costosi esperti e software

Greenville voleva capire uno scenario semplice: cosa succede alla pressione dell’acqua di un gruppo di clienti se vengono temporaneamente spostati da una delle riserve idriche della città all’altra mentre un serbatoio viene riparato?

Ma come molte piccole aziende idriche negli Stati Uniti, Greenville non ha un tecnico GIS interno o un ingegnere idraulico a cui rivolgersi in un attimo per tirare su il modello idraulico della città ed eseguire uno scenario rapido. Ciò significa che Comprendere l’impatto anche degli scenari più elementari spesso richiede budget limitati e assumere consulenti per utilizzare software complicati che conoscono solo loro. Audi ha cercato un modo migliore.

Abbiamo un buon modello idraulico. Mi fido. Siamo usciti e abbiamo fatto flussi, e abbiamo fatto pressioni residue. Abbiamo dedicato molto tempo ed energia alla raccolta di questi dati. Ma non posso usarlo. Non posso manipolarlo. Non posso farci niente. Devo tornare dal mio ingegnere per quello che è uno scenario abbastanza semplice. Devo pagarli per estrapolare gli stessi risultati che se avessi le leve e i pulsanti giusti da tirare e premere, semplificati e intuitivi, potrei fare da solo.

Anni fa, la Greenville Water Utility ha scelto EPANET come software di modellazione idraulica perché è un programma ad accesso gratuito, ma Audi ha affermato che il programma non era intuitivo: il software richiedeva una vasta conoscenza dell’ingegneria idraulica. Essendo troppo complicato e difficile da usare, lo strumento finì per essere accantonato proprio come il modello dell’utilità.

Uno scenario visivo intuitivo risponde alle domande sulla gestione dell’acqua in pochi minuti

Dopo aver importato i dati cartografici e idraulici di Greenville in Qatium, Audi è stata in grado di vedere gli stessi risultati che il suo consulente gli ha dato in pochi minuti e in pochi clic. Qatium ha dimostrato che dopo aver trasferito un gruppo di clienti alla rete idrica alternativa, la pressione per quei clienti scenderebbe di circa 30 PSI. Ma invece di un foglio di calcolo con una serie di numeri di giunzione, Audi potrebbe visualizzare e interagire con i risultati in un modello user-friendly del sistema idrico di Greenville, facendo clic su ogni giunzione per vedere quanto scenderà la pressione.

Questo è un anno luce avanti per noi da ciò che possiamo fare con i nostri strumenti esistenti. Lo rende molto più intuitivo e l'interpretazione dei risultati molto più facile da usare... Non devo investire molto tempo nell'imparare come eseguire un programma completo.

L’interfaccia facile da usare di Qatium è lontana da ciò che Audi ha usato in passato. Può facilmente isolare le singole sezioni del sistema idrico accendendo e spegnendo valvole e pompe e vedere come reagisce di conseguenza il sistema idrico di Greenville. Come cambiano i flussi? Come cambiano le pressioni? Audi può facilmente testare le sue domande nell’interfaccia di Qatium per aiutare a prendere decisioni quotidiane.

Sono stato in grado in circa 15 minuti di giocarci, basta fare clic su una valvola o un nodo: il layout è molto chiaro su come manipolare i picchi di domanda e su come interpretare i colori esagonali. Mi è piaciuto molto ... La diversa colorazione lo ha reso intuitivo e solo guardandolo, molto rapidamente è possibile accertare dove sono alcune aree problematiche o qual è il profilo di base del proprio sistema.

Guarda una demo della piattaforma di gestione dell'acqua di Qatium

Come Greenville Water Utility vede gli usi futuri di Qatium

Audi ha detto che la piattaforma Qatium ha il potenziale per aiutare lui e il suo team a prendere decisioni informate sul risparmio idrico durante il lavaggio del sistema. Si aspetta inoltre che possa aiutarli a identificare le anomalie del sistema per ulteriori indagini e diagnosticare più chiaramente i problemi che richiedono l’intervento di un consulente. Provenendo da una piccola utility che non ha le risorse per un ingegnere per rispondere a ogni singola domanda, Audi ha affermato che la piattaforma Qatium è un enorme passo avanti per la pianificazione e le operazioni per aiutare a elevare il loro servizio clienti al livello delle utility più grandi.

Sei un piccolo utility idrico alla ricerca di una facile visibilità nel tuo sistema idraulico? Esplora la piattaforma di gestione dell’acqua di Qatium per vedere come puoi porre domande “what if” e ottenere risposte affidabili per migliorare le prestazioni della tua rete idrica.

Qatium

About Qatium